La Comunicazione Social

Scopri il nostro servizio dedicato ai grandi marchi. Avvicina gli utenti attraverso la satira e l'ironia per ottenere interazioni di qualità sui social network.
26 Maggio 2022
Condividi

I GRANDI MARCHI SUI SOCIAL NETWORK

Tra gli utenti iscritti a una pagina social in media soltanto uno su venti interagisce ai post e mette like. I pochi che commentano, frequentemente muovono critiche distruttive, spesso non argomentate né pienamente giustificate. Questo perché i grandi marchi, sebbene siano presenti nella vita degli italiani, possono essere percepiti come un’istituzione lontana dalla realtà.

La causa è da cercare in una comunicazione social asettica, pregna di moralismi o sentimentalismi di plastica che non coinvolgono gli utenti, o peggio di banali imitazioni dei trend del momento.

L’interesse e la fiducia degli utenti sono valori preziosissimi: vanno ricercati e mantenuti nel tempo comunicando in maniera autentica.

I grandi marchi, senza un servizio che cura la loro comunicazione social, rischiano di allontanarsi irrimediabilmente dagli utenti.

ATTENZIONE AL METODO SANREMO

E’ la ricerca spasmodica di polemica, sciovinismo delle emozioni dove gli utenti propongono i commenti di successo visti su altri post.

Se questi riprendono l’opinione di massa le risposte tendono a conformarsi. I temi più inclusivi sui social sono esclusivi nella vita reale: questo meccanismo stimola commenti. Chiunque può essere Savonarola per pochi secondi e appagarsi delle notifiche.

Spopolano i video sui litigi di coppia: momenti di massima egemonia, dove gli utenti sono uniti dalla polemica.

Il Metodo Sanremo è un esempio di alta quantità nel breve tempo e bassa qualità. Può sembrare relativamente vantaggioso ma è un’illusione momentanea, concretamente dannosa per l’immagine a lungo termine.

QUALITÀ E QUANTITÀ

La comunicazione di qualità è fagocitata dalla produzione di massa perché di base gli algoritmi dei social premiano la quantità.

Questo perché gli algoritmi calcolano oggettivamente il numero di like e interazioni ai post a prescindere dal loro contenuto.

Un’azienda però non può permettersi di sacrificare la qualità in nome della quantità. Un solo utente che lascia una recensione positiva è più prezioso di cento interazioni a un contenuto sensazionalista.

VITA REALE SUI SOCIAL E VICEVERSA

I social nascono come luogo di confronto ma spesso sono una valvola di sfogo. Tranne (relativamente) per i gruppi di interesse, frasi e modi di pensare “da tastiera” prendono il posto di quelli “da pastiera”.

L’io social sostituisce, e se accade a tutti nessuno se ne rende conto.

L’unicità dei pareri creata dai mass media determina una ripetitività nel parlato e la necessità di accomodare una discussione porta, un pezzetto alla volta, a conformarsi all’opinione di massa.

IL VALORE DELLA SATIRA E DELL’IRONIA

Nel 2018 l’attenzione degli utenti era tutto sommato buona se rapportata a oggi: Tik-Tok non aveva ancora trasformato la soglia di attenzione in un uscio. Così le grandi testate per ottenere interazioni adottavano gli stessi mezzucci dei siti di click bait bannati poi negli anni di Facebook.

Parliamo di gossip becero e notizie esca proposte come curiosità.

Erano gli anni delle fake news in cui però la satira si distingueva come mezzo comunicativo all’avanguardia: eticamente più corretta delle fake news, più appagante per gli utenti eppure cliccata con pari frequenza. A questo proposito abbiamo l’intervista ad Alex Cavalieri, redattore di Refubblica e membro del nostro team.

LA COMUNICAZIONE SOCIAL SECONDO NOI

Vi abbiamo messo in luce alcuni aspetti negativi dei social non per svalutarli come mezzo in maniera assoluta, ma per scoraggiare usi che possono avere un impatto riduttivo sulla propria identità, sul proprio linguaggio e condurre a scelte comunicative illusorie.

Infatti molti utenti non apprezzano alcuni meccanismi sopracitati.

Noi ricreiamo sui social il concetto di passaparola attraverso la satira perché ne abbiamo individuato il valore. I risultati che abbiamo riscontrato empiricamente col supporto di analisi tecniche sono aumento della visibilità e delle interazioni organiche con la conseguenza che il brand viene promulgato autonomamente dagli utenti.

Quindi non concepiamo l’utente come consumatore passivo ma come un vero e proprio attore attivo delle campagne social che vi offriamo.

Ora che hai un’idea del nostro approccio di comunicazione social, vuoi provare ad applicarlo al tuo brand? Compila il form e riceverai un preventivo gratuito.

Condividi
web agency torino logo

Noi di Kilobit siamo una rete di professionisti con esperienza nella programmazione, nel marketing digitale, nella realizzazione di prodotti multimediali e nella stesura di contenuti in chiave SEO.

Mettiamo a disposizione la nostra decennale esperienza nei vari settori per un servizio personalizzato a 360°. Abbiamo gli strumenti adatti a far approdare e decollare la tua impresa sul web.

Tel. 0110268815
info@kilobit.it
Via Luigi Cibrario, 40 10144 TORINO

Forse potrebbero interessarti anche

Affidati ai nostri esperti

Dai un'occhiata al nostro portfolio

Categorie.